PAVIMENTI IN CALCESTRUZZO
Manutenzione e Ripristino

CHIEDI ULTERIORI INFORMAZIONI
PERCHÈ È IMPORTANTE

Una superficie in perfetto stato di conservazione conferisce una valorizzazione funzionale ed estetica all’ambiente, ordine e facilità di pulizia, assenza di polveri ed ottimizza il flusso lavorativopreserva i mezzi di movimentazione nonché la salute degli operatori, con conseguenti notevoli risparmi di costo.

Prima è strutturata per offrire un servizio altamente qualificato di manutenzione (anche programmata) e di riparazione di pavimentazioni industriali, riportando le stesse a condizioni ottimali sia per quanto riguarda l’aspetto funzionale che la durata.

I motivi del deterioramento delle vostre pavimentazioni possono essere molteplici:

  • usura della superficie, con conseguente dispersione di polvere, formazione di buche, crepe e rotture;
  • perdita di planarità causata da avvallamenti dovuti all’usura;
  • contatto con agenti chimici;
  • errata progettazione;
  • rottura dei giunti di costruzione e di contrazione;
  • sbrecciamento ed allargamento delle crepe;
  • usura dello strato superficiale con conseguente produzione di polvere;
  • scartellamento della superficie per effetto del gelo nelle pavimentazioni esterne;
  • deformazione delle lastre di calcestruzzo e rialzamento dei blocchi, anche causati da cedimenti del sottostante piano di appoggio;
  • degrado da mezzi di movimentazione muniti di ruote dure.

I nostri teams interni altamente specializzati installano sistemi certificati, basati su materiali innovativi altamente performanti, a bassissima emissione di VOC, realizzati con attrezzature specifiche di ultima generazione studiate anche in funzione di non disperdere polveri, sono la garanzia di tempistiche di esecuzione puntuali, molto rapide, al fine di limitare le interferenze con il flusso produttivo dell’attività del committente.

RIPRISTINO DI CREPE, GIUNTI E ZONE DEGRADATE

Prima ripristina i giunti ammalorati: dopo un’ispezione preliminare vengono proposte al committente le possibili soluzioni quali la ricostruzione localizzata con malte resinose o cementizie, oppure installiamo l’innovativo Smart Joint®, la nostra soluzione definitiva ed esclusiva per ripristinare in sole 12 ore i giunti deteriorati, annullando la necessità di future manutenzioni.

Con questo genere di interventi viene garantita la resistenza dei giunti alle sollecitazioni dovute a traffico pesante e intenso. Operando una corretta manutenzione dei giunti è possibile ottenere risparmi di costo anche sulle manutenzioni dei mezzi di movimentazione (ruote, schede elettroniche, parti meccaniche) che non subiranno questo tipo di danneggiamenti causati da urti, sobbalzi e vibrazioni; per questi stessi motivi ulteriori benefici per la salute degli operatori nonché il fatto di scongiurare l’insorgenza di malattie professionali.

Effettuiamo la valutazione delle crepe presenti sulla pavimentazione (posizione, ampiezza e profondità, anni di vita del manufatto) per identificare la soluzione più idonea per il ripristino della rottura, e l’interruzione del fenomeno fessurativo.

Prima si occupa inoltre del ripristino localizzato di buche e di zone degradate mediante formulati epossidici a rapida asciugatura ed elevata resistenza.

Problemi ricorrenti delle pavimentazioni industriali

Prima ha individuato e realizza dei sistemi certificati specifici, intesi alla risoluzione definita di tutte le maggiori e ricorrenti problematiche che affliggono le pavimentazioni industriali in calcestruzzo, quali:
Particolare dell’umidità di risalita sui giunti.

Pavimentazioni con elevata umidità residua

Uno dei motivi ricorrenti che causa un rapido degrado della pavimentazione è legato alla composizione del mix di calcestruzzo utilizzato, in quanto questo contiene nell’impasto un quantitativo eccessivo di acqua. Noi assicuriamo un corretto dosaggio dell’acqua e del Mix design del calcestruzzo, con l’uso di leganti ed additivi, scongiura questo tipo di problematica ed esegue test specifici sui materiali approvvigionati in cantiere.

Un’altra causa è la presenza di umidità di risalita. Sul massetto sono presenti macchie di umidità provenienti dal sottofondo sottostante in quanto privo di barriera al vapore. Noi installiamo sempre una barriera al vapore (foglio di polietilene) di spessore idoneo, che scongiura la risalita dell’umidità dagli strati sottostanti.

Particolare del massetto con numerose crepe in superficie.

Pavimentazioni con fessurazioni

Il massetto presenta alcune o numerose crepe in superficie. Le possibili cause sono da attribuirsi ad un errato mix-design del calcestruzzo utilizzato per il sottofondo, dove nell’impasto è presente una quantità eccessiva di cemento, inerti ricchi di parti fini, oppure alla presenza di troppa acqua nel mix d’impasto. Questi vizi sono la causa di problematiche a posteriori come la formazione di crepe nel rivestimento di finitura, con conseguenti fenomeni di ritiro incontrollato del sottofondo o infiltrazioni che ne danneggiano la struttura.
Particolare di un cedimento strutturale.

Pavimentazioni con cedimenti strutturali

Le possibili cause sono legate alla non corretta costruzione di una massicciata sottostante o la sua scarsa compattazione, oppure l’utilizzo di un calcestruzzo di qualità e resistenze non adeguate. Noi scongiuriamo sempre questi fatti mediante un’accurata progettazione e realizzando opere conformi. In queste situazioni abbiamo dei sistemi di ripristino strutturale.

Pavimentazioni degradate superficialmente

La prematura usura superficiale è spesso dovuta ad una mancanza di indurente superficiale (spolvero), di conseguenza la superficie diventa friabile, polverosa ed assorbente. In questi casi, per ovviare al problema, si dovrà procedere ad azioni di consolidamento e la successiva realizzazione di un nuovo strato superficiale (metti link ai rivestimenti in resina).