Scegliere un pavimento in resina per la propria azienda significa fare una scelta di qualità: non è un pavimento standard da campionario, ma la soluzione proposta è specifica e personalizzata e unica in base alle esigenze e alle peculiarità del vostro settore.

Nella scelta di un pavimento in resina non ci si limita soltanto all’aspetto estetico. Prima Pavimenti affianca i clienti con il suo staff di professionisti nell’importante fase di progettazione iniziale che prevede la valutazione della pavimentazione corrente, e la programmazione di tutte le azioni correttive da mettere in pista per ottenere una superficie ottimale, dalla quale sono stati eliminati problemi che potrebbero precludere l’efficienza della pavimentazione in resina. La valutazione delle prestazioni richieste dal cliente e dello stato attuale della superficie sulla quale andrà realizzata la pavimentazione in resina, sono essenziali per ottenere risultati qualitativi e duraturi nel tempo.

I nostri tecnici, si concentrano quindi, insieme al cliente sull’esame e la valutazione dei seguenti aspetti, prima di proporre la soluzione più adatta:

  • La superficie esistente, sia essa di nuova costruzione o esistente, sulla quale si vuole realizzare il rivestimento in resina
  • La tipologia dell’attività svolta dall’azienda: ogni settore richiede attenzioni e soluzioni diverse
  • L’individuazione delle caratteristiche tecniche e quindi la resistenza e le prestazioni a cui dovrà rispondere la pavimentazione
  • L’aspetto estetico e il layout desiderato dal cliente

PRO: vantaggi di un pavimento in resina

·         Superficie continua

Superfici perfettamente continue, con una limitata presenza di giunti per evitare accumulo di sporco, e di batteri, anti-polvere. Altissima planarità, ove necessario, realizzata con materiali ed attrezzature specifiche.

·         Traspirabilità

Traspirabilità, necessaria nei casi di pavimentazioni esistenti prive di barriera al vapore e/o che presentano umidità di risalita.

·         Resistenza

Resistenza all’abrasione e agli urti, alla compressione, alle sollecitazioni meccaniche, all’abrasione, agli urti, da ribaltamenti, dalla dispersione di oli o sostanze chimiche aggressive, dall’usura provocata dal continuo transito di mezzi meccanici quali i carrelli e gli AGV, anche resistenza a frequenti e considerevoli shock termici.

  • Sicurezza

Anti-sdrucciolo: superfici resinate antiscivolo in ambienti di lavorazione nei quali la pavimentazione è spesso bagnata e quindi scivolosa, in ottemperanza alle vigenti leggi in materia di sicurezza sul lavoro.

Se necessaria la protezione dai danni provocati dalle scariche elettrostatiche o dove vengono stoccati materiali altamente infiammabili, esplosivi e merci pericolose, realizziamo pavimenti studiati per rispettare le normative AST/ESD in tema di antincendio e di rischio esplosione.

Pavimentazioni con ioni d’argento che inibiscono la proliferazione batte­rica, evitando la possibilità di contaminazione e propagazione attraverso la pavimentazione, soddisfano i requisiti delle più recenti normative.

  • Personalizzazione

La resina presenta il vantaggio di poter realizzare tutte le personalizzazioni desiderate dal cliente. Rispetto del concept condiviso.

Finiture ad hoc in base alle esigenze e all’ambiente: da lucido ad opaco, con un grado che copre un ampio spettro della scala Gloss (da 2% a 98%). Finiture simili al cemento, spatolate o nuvolate, o con disegni o geometrie uniche per quel solo cliente.

Ampia gamma di colori, pigmenti anti-UV che assicurano notevole stabilità anche all’aperto.

  • Facilmente sanificabile

Facilità di pulizia e alta resistenza a frequenti lavaggi essendo la resina continua e planare, non presenta le classiche fughe delle piastrelle, non ha fessure, è impermeabile e non assorbe agenti esterni, grazie anche alla presenza di sgusce di raccor­do, che creano continuità tra pavimento e pareti. Non permettono l’insediarsi di sporco, batteri e muffe.

  • Pavimenti 100% green

Prodotti a bassissima emissione di VOC (sostanze organiche volatili)

I materiali che utilizziamo non contengono inquinanti e solventi: rispettiamo l’ambiente, proteggiamo la salute dei nostri operatori e delle altre persone.

  • Tempi di realizzazione

Tempi di realizzazione molto rapidi;

Applicazione anche su pavimenti preesistenti, con evidenti notevoli risparmi sia in termini di tempi che di costi. Un pavimento in resina può essere rinnovato con pochi passaggi, senza dover demolire nuovamente tutto.

CONTRO: svantaggi di un pavimento in resina

Sono davvero pochi gli svantaggi. Più che altro li possiamo sintetizzare in un’analisi attenta prima di realizzare il pavimento e in pratiche di ordinaria cura per mantenerlo sempre efficiente e altamente performante come all’inizio.

·       Durata nel tempo

Come tutti i pavimenti non è eterno e si può rovinare con la normale attività lavorativa. E’ decisamente più resistente rispetto ai pavimenti tradizionali, dove l’impermeabilità e l’estetica sono unici.

Sicuramente con più traffico (sia pedonale che dei mezzi di movimentazione merci) presentano una maggiore usura, ma è un inconveniente superabile, la durabilità dipende anche dalla soluzione in resina scelta per quella specifica situazione o ambiente, dalla qualità stessa della resina applicata (noi utilizziamo resine Mapei) e dalla professionalità degli operatori che eseguono il lavoro.

Affidarsi a chi non è strutturato e competente, potrebbe pregiudicare la durevolezza del rivestimento in resina.

Allo stesso modo per mantenere il pavimento in ottimo stato è importante curarsi della pulizia, che deve essere fatta con un detergente specifico per il lavaggio dei pavimenti in resina, formulato per la rimozione dello sporco e che non danneggi il rivestimento.

 Primafloor Cleaner

·       Superficie del supporto non conforme 

Se il supporto sottostante (il massetto in cemento, un pavimento piastrellato, o già resinato) non è stato valutato correttamente e non sono state individuate e risolte problematiche pregresse, il rivestimento in resina applicato non sarà duraturo.

Errori di posa o problematiche non risolte nel sottofondo, sono tra le principali cause di ammaloramento della pavimentazione, insieme alla scarsa cura e manutenzione.

Valutare correttamente la situazione della pavimentazione corrente, e proporre al cliente interventi sanificanti, prima di procedere con il rivestimento in resina, progettando l’intervento nei minimi dettagli e proponendo la soluzione in resina più appropriata, permette l’eliminazione delle maggiori cause e problemi che sorgono dopo la posa di un pavimento in resina.

Scopri le soluzioni Prima Pavimenti